Carrelli elevatori: rischi della mancata formazione

Quali sono i rischi?

L’abilitazione all’utilizzo dei carrelli elevatori viene normata dall’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, che individua le attrezzature da lavoro per cui è richiesta specifica formazione.

La normativa prevede che tale formazione deve essere estesa a tutti i lavoratori che, anche occasionalmente e saltuariamente, utilizzano attrezzature da lavoro. E’ quindi obbligo del Datore di Lavoro, come previsto dall’art. 73 del D.Lgs. 81/08, provvedere alla formazione specifica e al relativo addestramento di tutti i suoi lavoratori.

La mancata formazione e addestramento dell’operatore porta ad un considerevole aumento dello sviluppo di rischi all’interno dell’azienda. Essi possono essere generati dallo scorretto utilizzo delle attrezzature, dalla mancanza di informazioni relative alla sicurezza, oltre che a sanzioni per il datore di lavoro. Quest’ultimo infatti, qualora non adempisse correttamente ai propri obblighi, sarà soggetto a multe e sanzioni importanti e da importi molto rilevanti.

Le sanzioni per il datore di lavoro.

Quindi il datore di lavoro deve provvedere alla formazione e aggiornamento dei lavoratori, dirigenti e preposti, degli addetti alle emergenze, degli RLS, nonché alla formazione specifica per tutti gli operatori adibiti all’utilizzo di attrezzature di lavoro, (quali carrelli elevatori, PLE, gru montate su carro), lavori in quota e DPI III categoria.

Come accennato le sanzioni sono molto severe per il datore di lavoro e si configurano in: arresto da due a quattro mesi o un’ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro.  Inoltre, la mancata formazione comporta anche sanzioni penali sia per il datore di lavoro e che per i responsabili della sicurezza dell’azienda, in caso d’incidenti sul lavoro.

E’ quindi necessario sottoporre tutti gli addetti all’uso di attrezzature da lavoro, tra cui il carrelli elevatori, a formazione specifica che conferisce l’abilitazione e il rilascio del patentino per la conduzione dei carrelli.

GVS81 si occupa di organizzare periodicamente corsi per la conduzione dei carrelli di lavoro, con rilascio di abilitazione e pantentino della validità di cinque anni, rinnovabile.

Share the Post:

Related Posts