Decreto-Legge 65/2021: Via alle riaperture

È stato pubblicato il Decreto-Legge 18 maggio 2021 n.65 recante misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da Covid19.

di seguito si elencano le graduali riaperture definite per le zone gialle:

COPRIFUOCO:  da mercoledì 19 maggio il coprifuoco sarà ritardato alle ore 23. A partire da lunedì 7 giugno, sarà ulteriormente ritardato alle ore 24, mentre dal 21 giugno sarà definitivamente abolito.

BAR E RISTORANTI: dall’1 giugno 2021, le attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio, saranno consentite, anche al chiuso, nel rispetto dei limiti orari .

CENTRI COMMERCIALI: Dal 22 maggio 2021, le attività degli esercizi commerciali  presenti  all’interno dei centri commerciali, potranno rimanere aperte anche nei giorni festivi e prefestivi. All’ interno dei negozi, dovrà essere rilevata la temperatura, e gli ingressi dovranno essere contingentati per evitare assembramenti all’interno.

PALESTRE: Dal 24 maggio 2021, saranno consentite tutte le attività di palestre in conformità ai  protocolli di sicurezza. Il personale interno, sarà tenuto ad indossare sempre la mascherina, mentre gli abbonati, dovranno indossarla quando non sono impegnati negli allenamenti.

PISCINE: Dall’1 luglio 2021, saranno consentite le attività di piscine, centri termali e benessere anche in impianti coperti in osservanza dei protocolli di sicurezza. All’interno delle vasche, dovranno essere garantiti 7 m2 per ogni singolo utente. Gli ingressi alle docce dovranno essere contingentati, e se possibile gli asciugacapelli dovranno essere portati da casa.

STADI E PALAZZETTI: Dall’1 giugno 2021 riapriranno gli stadi, mentre dall’1 luglio 2021 anche i palazzetti e le strutture al chiuso. La presenza  di  pubblico sarà consentita, ma con le dovute precauzioni: distanziamento all’ingresso e all’uscita, mascherina sempre indossata, biglietti acquistati online e capienza non superiore al 25% di quella massima., con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso.

IMPIANTI SCIISTICI: Dal 22 maggio 2021, sarà consentita la riapertura degli impianti nei comprensori sciistici.

SALE GIOCHI/ ATTIVITA’ CENTRI CULTURALI: Dall’1 luglio 2021, in zona gialla, saranno consentite le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, casinò e tutte le attività svolte all’interno dei centri ricreativi, sociali e culturali.

CORSI DI FORMAZIONE: Dall’1 luglio 2021 saranno consentito tenere i corsi di formazione pubblici e privati anche in presenza.

 

Share the Post:

Related Posts