Green pass: obbligo nei luoghi di lavoro

In data 21 settembre 2021, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge n.127, che regolamenta l’obbligo del Green Pass nei luoghi di lavoro.

Il nuovo Decreto, prevede che dal 15 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato  di  emergenza dell’infezione da SARS-CoV-2 in Italia, chiunque svolga una attività lavorativa nel settore privato e pubblico è obbligato, ai fini dell’accesso ai luoghi nei luoghi di lavoro, di possedere e di esibire, su  richiesta, la certificazione verde COVID-19.

Datore di Lavoro

I Datori di Lavoro sono tenuti a stabilire entro il 15 ottobre 2021, le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano  effettuati al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro e con controlli a campione, ed individuando con atto formale i soggetti  incaricati dell’accertamento.

 

Lavoratori

Tutti i lavoratori che fanno accesso nei luoghi di lavoro, devono essere in possesso del Green Pass. Coloro che non ne sono provvisti, sono tenuti a comunicarlo al Datore di lavoro che dovrà considerarli assenti ingiustificati, fino alla presentazione della predetta certificazione, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro.

Per i giorni di assenza ingiustificata di cui sopra, non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati.

Per le imprese con meno di 15 dipendenti, il Datore di Lavoro, dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata, ha facoltà di sostituire temporaneamente il lavoratore per un periodo massimo di dieci giorni, rinnovabile una sola volta.

 

Sanzioni

In caso di violazione delle disposizioni vigenti, il lavoratore potrà essere soggetto ad una sanzione pecuniaria tra i 600€ e i 1500€ nel caso in cui durante i controlli a campione, venga verificata l’assenza del green pass; mentre il Datore di Lavoro rischia una multa tra i 400€ e i 1000€ ove non si accerti dei controlli stabiliti dal presente Decreto.

 

GVS81 resta a disposizione per fornire supporto nel contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Contattaci presso i nostri uffici di Bergamo al numero 035577247 oppure scrivi una mail a info@gvs81.it

Share the Post:

Related Posts