I lavori in quota: posizionamento e sistemi di acceso a funi

Il lavoro in quota individuato dal Decreto Legislativo 81/2008, è quello che espone il lavoratore a rischio di caduta da una quota superoriore a due metri in riferimento ad una piano fisso. Per tali addetti è previsto l’obbligo formativo e di addestramento contemplato ngli articoli 37 e 77 del Decreto stesso.

Accanto a tali particolari mansioni, vi sono poi gli addetti che operano in quota mediante il posizionamento e l’utilizzo di sistemi di acceso a funi (operatori che risalgono e si posizionano lungo facciate di edifici, operano lungo pilastri, rocce, tralicci, su alberi etc). A tale mansione è dedicato l’art. 116 del Dlgs 81/2008 che prevede esplicitamente una formazione di cui all’Allegato XXII (link pdf):

1)  Addetto su fune: formazione della durata di 32 ore (che contempla anche l’informazione, la formazione e l’addestramento DPI III Categoria) di cui: parte teorica di 12 ore e parte pratica di 20 ore.

2) Preposto su fune: formazione della durata di 32 ore (che contempla anche l’informazione, la formazione e l’addestramento DPI III Categoria) e, in aggiunta, 8 ore di formazione quali preposti, per un totale di 40 ore complessive.

GVS81 organizza corsi di formazione teorico-pratico per lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi (D.Lgs 81/08, art 116, comma 4), conforme a quanto indicato nell’allegato XXII, gestiti da soggetti formatori qualificati e abilitati sia presso le Aziende che in sessioni interaziondali con utilizzo di apposito campo prova.

Share the Post:

Related Posts